Centraline customizzate

La centrale di controllo rappresenta il cuore del sistema di protezione; riceve le informazioni dai sensori di pressione dinamica/ottici, e sulla base delle soglie impostate fornisce il segnale di attivazione ai soppressori.

La base di calcolo per la definizione del segnale di attivazione è legata alla rapidità del fronte di salita della pressione, che definisce il tempo limite entro il quale l’esplosione deve essere soppressa: come regola generale, tanto maggiore è il volume da proteggere, tanto maggiore sarà il tempo a disposizione per garantire una soppressione efficace.

La centrale di controllo garantisce il monitoraggio in continuo dell’affidabilità di tutti i componenti del sistema di protezione; la sua modularità e la possibilità di customizzazione consentono di interfacciare in modo dedicato l’interazione tra il sistema di protezione e l’automazione di processo, definendo in modo personalizzato gli arresti di emergenza e le modalità di messa in sicurezza del processo.

Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile e intuitivo, proseguendo la navigazione acconsenti al loro utilizzo.